la libraia virtuale

Recensioni e consigli di lettura

Una piccola vacanza di maggio

Una pila di libri (quasi) pronta. Nuovi, per lo più; con l’aggiunta di alcuni vecchi amori. Si carica il camper e via. Un paio di settimane o poco più, nel corso delle quali non c’è motivo per cui io non possa scrivere; come certamente farò.

Anche il blog necessita tuttavia di una pausa; di lasciar sedimentare qualcosa; di essere ripensato, non necessariamente per dar luogo a cambiamenti, o chissà.  Riordinato, come la casa, con una pulizia di primavera. Per riprendere dopo un periodo, breve, di letture tranquille.

Destinazione: parzialmente incerta, con una sola sicurezza: si va senza fretta; si sosta senza programmi di ripartenza per un qui o per un là. Si riposa, in movimento, anche, ma non necessariamente.  Si cammina.

Se oggi il viaggio ha aspetti fasulli, nulla più a che fare con l’esplorare, il conoscere, il sorprendersi e il mutare; se oggi il viaggio ha un qualche, poco o molto, triste carattere di turismo, si può sempre fingerlo un po’, immaginarne una forma.

Così mi volgo, per salutare – l’assenza sarà breve – ai versi di una Storia di Via, al mio eterno “Il Signore degli Anelli”, e a canti che accompagnano l’andare, nella Terra di Mezzo.

Alla musica ognuno potrà provvedere da sé. Qualcosa che dica, solo un po’, che il viaggiare è sorprendersi; che è bello il ritorno alla propria casa; o nei paraggi, ormai divenuti ribelli allo stupore; che c’è un tempo per prendere la Via e un tempo per fermarsi, che – talvolta – possono essere lo stesso tempo.

 

Il canto della Strada

La Via prosegue senza fine
Lungi dall’uscio dal quale parte.
Ora la Via è fuggita avanti,
Devo inseguirla ad ogni costo
Rincorrendola con piedi alati
Sino all’incrocio con una più larga
Dove si uniscono piste e sentieri.
E poi dove andrò? Nessuno lo sa.


La Via prosegue senza fine
Lungi dall’uscio dal quale parte.
Ora la Via è fuggita avanti,
Presto, la segua colui che parte!
Cominci pure un nuovo viaggio.
Ma io che sono assonnato e stanco
Mi recherò all’osteria del villaggio
E dormirò un sonno lungo e franco

 

La canzone di Bilbo

Seduto accanto al fuoco, rifletto
Su tutto quel che ho visto
Sulle farfalle ed i fiori dei campi
In estati ormai da me distanti

Penso a foglie gialle e a tele di ragno
In autunni che più non torneranno,
Alle nebbiose mattine, e al sole d’argento,
E ai miei capelli agitati dal vento.

Seduto accanto al fuoco, io penso

Al mondo che sarà,
Quando l’inverno un giorno giungerà,
Ma della primavera non vedrò l’aspetto.

Vi sono infatti tante e tante cose
Che io purtroppo ancora non conosco:
Diversi in ogni prato e in ogni bosco
Il verde ed il profumo delle rose.

Seduto accanto al fuoco, io rifletto
Ai popoli vissuti tanto tempo fa,
E a coloro che vedranno un mondo
Che a me per sempre ignoto resterà.

Ma mentre lì seduto io rifletto
Sui tempi che fuggirono veloci
Ascolto in ansia e sempre, sempre aspetto
Il ritorno di passi e di voci.

3 commenti su “Una piccola vacanza di maggio

  1. ilmestieredileggereblog
    aprile 29, 2017

    Buona vacanza! e buone letture….

    Liked by 1 persona

  2. laulilla
    aprile 29, 2017

    Buon viaggio!

    Mi piace

  3. Ivana Daccò
    aprile 29, 2017

    Grazie.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il aprile 29, 2017 da in Parliamone con tag , , , , , , .

Blog che seguo

Follow la libraia virtuale on WordPress.com

Archivi

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. I contenuti sono di proprietà di lalibraiavirtuale.com salvo diritti di terzi. Alcune foto pubblicate sul blog sono state prese da internet e valutate di pubblico dominio. Se ritenete che la pubblicazione di qualsiasi foto leda i vostri diritti vi invitiamo a scriverci a lalibraiavirtuale [at] gmail [dot] com indicando il materiale di cui chiedete la rimozione. Rimuoveremo nel più breve tempo possibile.
Se puoi sognarlo, puoi farlo.

Viaggiando, fotografando, leggendo, sognando... non importa come, lascia che la vita che ti gira intorno ti attraversi l'anima...

THE REVIEWERS

Parliamo di LIBRI, FUMETTI, SERIE TV, FILM, ANIME, MUSICA E DOCUMENTARI.

La Critichella

Film e serie tv senza peli sulla lingua

Il colibrì

L'Economia e la Politica alla portata di tutti

Blog di Pina Bertoli

Letture, riflessioni sull'arte, sulla musica.

PAP3RS-Il Blog di approfondimento sul mondo della Fisica

Blog con finalità di approfondimento scientifico

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

prima della pioggia

Patrizia Caffiero

Aspettando il caffè

libri & sconfinamenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: