Poeti e Poesie

Andrea Zanzotto, “Fuisse”. In “Vocativo”

Andrea Zanzotto, “Conzhacareghe, caregheta”. In “Idioma”

Romano Pascutto, “Na cartuina dal Carso”,

Bruno Agrimi, da: “Contame i to potaci”

Allen Ginsberg, “Urlo”, Il Saggiatore 2010

Bertolt Brecht, da: “Poesie politiche”, “L’esame per ottenere la cittadinanza

Pier Paolo Pasolini, da: “Poesia in forma di rosa”, La ballata delle madri

Charles Baudelaire, da: “I fiori del male”, Benedizione

Grace Paley, “Responsabilità”

Grace Paley, “Fedeltà”, Minimum Fax 2011

Eugenio Montale, da: “Quaderno di quattro anni”, “Al mare (o quasi)”

Ingeborg Bachmann, da: “Il tempo dilazionato”, “Tutti i giorni”

Lawrence Ferlinghetti, da: “Il lume non spento”, “Non ci sono ancora luccione, interlinea edizioni 2006

Lawrence Ferlinghetti, Da: “A Coney Island of the Mind”, “Il mondo è un gran bel posto per nascerci”, Minimum fax 2008

Valentino Zeichen, «Amici», da: Poesie 1963-2014, Mondadori, 2014

Valentino Zeichen, in: “In casa di rieducazione”, Mondadori 2011, “Villa Borghese”

Andrea Zanzotto, “E s’ciao”, in: “Idioma”, Arnoldo Mondadori Editore 1986

Edoardo Sanguineti/Massimiliano D’Ambrosio, “La ballata delle donne”

Janet Frame, “Parleranno le tempeste”, gabrielecappellieditore 2017

Ingeborg Bachmann, “Tutti i giorni”. Da: “Il tempo dilazionato”

Rudyard Kipling, “Il fardello dell’uomo bianco”

Borges Jorge L. , “Rimorso per qualsiasi morte”. In: Fervore di Buenos Aires, Adelphi 2010

Borges Jorge L,, “Assenza”. In: Fervore di Buenos Aires, Adephi 2010

Ascanio Celestini, “Cadaveri vivi”, brano di. 2007

Charles Baudelaire, “Al lettore”, in: “I fiori del male, Mondadori 1983

Jak Kerouac, Da: “Il libro degli haiku”, Mondadori